Notizie Juve, l’agente Bozzo: “Ronaldo? Le smentite valgono come conferme”

L’avvocato Beppe Bozzo, noto agente ed intermediario di mercato, non è coinvolto nell’affare Ronaldo ma conosce molto bene l’ambiente bianconero e quello del Real. Fu proprio Bozzo, infatti, a portare Cassano al Real Madri ed a trattare il passaggio di Morata in bianconero nel 2014. L’agente ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Tuttosport:

Ultime Juve: parla Bozzo

Avvocato, come sta vivendo l’a­ffare del secolo?

«Nessuna invidia, anzi chapeau per Jorge Mendes, un agente importante che lavora 24 ore al giorno. Sto seguendo il caso con trepidazione e con grande soddisfazione per il calcio italiano. Sarebbe qualcosa di eccezionale avere in serie A il miglior giocatore del mondo e riavere da noi un Pallone d’oro».

Pronostico?

«Il mio è un punto d’osservazione esterno, però nel mercato le “non smentite” valgono come delle conferme. Ecco perché sono convinto che, a questo punto, tutti si siano portati talmente avanti da non potersi più tirare indietro. Magari ci vorrà soltanto un pizzico di pazienza.

Un po’ di tempo può essere utile alla Juventus per effettuare qualche cessione e al Real Madrid per comprare almeno due top player, perché uno non basterà per sostituire CR7. E qualche giorno in più sarà utile pure a Ronaldo per godersi le vacanze».

E’ sorpreso dalla straordinaria mossa di Marotta e Paratici?

 

«No, parliamo di due dirigenti fenomenali e di una società animata da ambizione e capacità: con questi ingredienti, e un presidente come Andrea Agnelli abile e appassionato, era logico aspettarsi un cambio di rotta da un momento all’altro.

Ad altre società italiane forse manca la passione di un presidente come Agnelli. Cristiano Ronaldo è un affare importante e tutt’altro che illogico, perché prendi lo sportivo che muove più soldi nel mondo e lo inserisci in un’azienda, la Juventus, dove tutto funziona a meraviglia e a cui manca l’ultimo passo a livello commerciale per ridurre il gap da super potenze come Real Madrid e Manchester United.

Pensate a una cosa: nel 2014 la Juventus acquistò Morata dal Real Madrid per 20 milioni e con la ricompra a favore degli spagnoli. Dopo soli 4 anni la Juventus sta provando a prendere Cristiano Ronaldo, dal Real Madrid. Pensate allora, di questo passo, cosa sarà in grado di compiere la Juventus tra altri 4 anni».

Lei cosa immagina?

«Un club che si siede sul tetto del mondo e macina successi a ripetizione. Cristiano Ronaldo è il più forte giocatore del pianeta. Averlo nella propria squadra fungerà anche da calamita per attirare nuovi campioni».

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui