Barcellona, in uscita il brasiliano Paulinho

Barcellona brasiliano Paulinho

Barcellona brasiliano Paulinho | In casa del Barcellona non si lavora solo in entrata, si cerca infatti di vendere e sulla lista delle cessioni ci sono al momento i nomi di André Gomes, Aleix Vidal e Rafinha. Ernesto Valverde, il tecnico dei blaugrana, potrebbe però perdere anche il brasiliano Paulinho, da lui considerato fondamentale. In Cina sarebbero infatti pronti per offrire ben 50 milioni. Un’affare che da domani potrà essere discusso con calma, dato che il Brasile è stato eliminato dal Belgio e lascia la Russia.

Retroscena Paulinho: prima di approdare al Tottenham fu vicino all’Inter

Paulinho, attuale centrocampista di Barcellona, ai microfoni di Player’s Tribune ha rivelato un retroscena di mercato che risale ai tempi del Corinthians. Ecco le sue parole: “Si creò una situazione folle: il mio agente mi telefonò dicendomi che l’Inter voleva una risposta entro 15 minuti. Tutto questo accadde prima dell’inizio dell’allenamento. Quindi andai dal tecnico e gli dissi quello che stava succedendo. Poi gli dissi: ‘Professor, non so che fare. Si parla dell’Inter, uno dei migliori club del mondo’. Tite mi disse: ‘La decisione è tua. Io vorrei che rimanessi, ma la vita è la tua. Torna nello spogliatoio e rifletti. E quando hai deciso, torna in campo. Se decidi di rimanere, fai il gesto del pollice alto. Se vuoi andare via, fai il pollice verso. A quel punto capirò’. Dopo aver chiamato il mio agente, entrai in campo ed spettai due secondi per creare suspence, poi alzai il mio pollice. Tite sospirò e disse: ‘Mio Dio, pensavo te ne saresti andato‘.