Niccolo Bettarini, figlio di Simona Ventura e Stefano, ex difensore di Fiorentina, Bologna e Sampdoria ha ricevuto 11 coltellate all’esterno di una discoteca milanese

Niccolo Bettarini, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, è stato accoltellato 11 volte all’esterno dell’Old Fashion, una nota discoteca milanese. Il giovane ha 19 anni ed è stato colpito dai suoi assalitori a seguito di una rissa: ferito al tronco, all’addome e ad una mano. Sulla vicenda sta indagando la polizia di stato, il ragazzo è entrato al pronto soccorso con codice rosso alle 5 del mattino ed è stato operato d’urgenza, al momento sembra fuori pericolo, ma resta in prognosi riservata.

Le parole del gestore del locale

“Abbiamo visionato le telecamere insieme alla polizia”, racconta Roberto Cominardi, gestore dell’Old fashion, “nelle riprese non c’è nulla che potesse far pensare o prevedere una rissa. Alla chiusura, abbiamo poi notato una lite in strada e avevo mandato la mia security a controllare, perché non vogliamo casini. Lo conosciamo da tempo e se fosse accaduto qualche diverbio nel locale ce lo avrebbe segnalato”.

Le parole della madre

La popolare showgirl Simona Ventura ha rassicurato: “Stanotte è arrivata la telefonata che nessuna mamma vorrebbe mai ricevere. Per fortuna Niccolò è fuori pericolo. Volevo rassicurare tutti: mio figlio Niccolò non è in pericolo di vita”. Non ha rilasciato dichiarazioni il padre Stefano, ex giocatore di Bologna, Sampdoria e Fiorentina, tra le altre.

Le ragioni dell’aggressione

responsabili dell’aggressione a Niccolò potrebbero essere stati più d’uno, “degli animali”, come li ha definiti un amico del giovane. Il diverbio avrebbe preso avvio proprio all’interno della discoteca in cui il figlio di Simona Ventura sarebbe intervenuto a difesa di un amico. Gli aggressori sarebbero arrivati ai ferri corti con il giovane già in passato, a quel punto gli addetti alla sicurezza li avrebbero fatti uscire fuori, dove è poi avvenuta la tragedia.