Russia 2018, Panama-Tunisia: si gioca per non chiudere all’ultimo posto

Mondiale Russia 2018 Panama-Tunisia

Russia 2018 Panama-Tunisia | Il girone G ha rispettato tutti i pronostici, con Inghilterra e Belgio che lotteranno per il primo posto (o il secondo), mentre Panama e Tunisia nell’ultima gara si sfideranno per cercare di non chiudere questa breve esperienza al Mondiale all’ultimo posto. In campo quest’oggi alle ore 20.

Per Panama sarebbe già un successo chiudere al terzo posto. I centroamericani sono infatti alla loro prima apparizione ad una fase finale di un Mondiale e già il fatto di essere riusciti a segnare un goal contro l’Inghilterra è stato un successo per loro, poco importa se poi il risultato finale è stato di 6-1 per gli inglesi. Non dimentichiamoci poi lo 0-0 con cui sono andati negli spogliatoi a fine primo tempo nella gara contro il Belgio, persa poi per 3-0.

La Tunisia invece all’esordio ha quasi sfiorato l’impresa di fermare l’Inghilterra sull’1-1, perdendo solo nel recupero. Contro il Belgio hanno anche messo a segno due reti, ma purtroppo per loro ne hanno subite ben cinque.

Ora così Tunisia e Panama si giocheranno il tutto per tutto per salutare la Russia con almeno una vittoria, che sarebbe la prima storica per i centroamericani.

Panama-Tunisia, le formazioni ufficiali:

Panama in campo con la miglior formazioni possibile. La squadra guidata da Hernan Gomez farà di tutto per centrare la loro prima vittoria ad un Mondiale, o comunque conquistare quantomeno un punto che sarebbe storico ugualmente. Avanti con il 4-1-4-1 con Penedo che sostituisce ancora l’infortunato Hassen, uscito diretta il primo tempo della gara d’esordio contro l’Inghilterra. Per la Tunisia, c’è ancora l’esclusione di Benalouane.

Panama (4-1-4-1): Penedo; Machado, Escobar, R.Torres, Ovalle; Gomez; Barcenas, Guardia, Godoy, J.Rodriguez; G.Torres.

C.T: Hernán Darío Gómez

Tunisia (4-3-3): Mathlouthi; Nagguez, Bedoui, Meriah, Maaloul; Chalali, Skhiri, Sassi; F.Ben Youssef; Khazri, Sliti.

C.T: Nabil Maaloul

Panama-Tunisia 1-2: il tabellino

Panama (4-1-4-1): Penedo; Machado, Escobar, R.Torres (dal 56′ Tejada), Avila (dall’81’ Arroyo); Gomez; Barcenas, Guardia, Godoy, J.Rodriguez; G.Torres (dal 46′ Cummings).

Tunisia (4-3-3): Mathlouthi; Nagguez, Bedoui, Meriah, Maaloul; Chalali, Skhiri, Sassi (dal 46′ Badri); F.Ben Youssef; Khazri (dall’88’ Srarfi), Sliti (dal 76′ Khalil).

Ammonizioni: 44′ Sassi (T); 71′ Badri (T); 78′ Avila (P); 80′ Gomez; 93′ Chaalali (T)

Reti: 33′ Meriah (aut. T); 51′ Ben Youssef (T); 66′ Khazri (T)

Dominio assoluto della Tunisia (64% di possesso palla con 13 tiri) che chiude al terzo posto del girone a discapito del Panama, in una gara che comunque non aveva molto da dire se non chiudere con dignità. A fare tutto sono gli africani che prima si portano in svantaggio con un autogol di Meriah nel primo tempo. Nel secondo però la maggior qualità paga prima al 51′ con Ben Youssef e poi al 66′ con Khazri. Gli americani, nonostante gli 0 punti nel girone, potranno essere comunque contenti dei progressi ottenuti nell’arco di questi mesi, i quali li hanno visti per la prima volta approdare ai Mondiali. 

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui