UFFICIALE, arriva la sentenza Uefa: Milan fuori dall’Europa per un anno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:16

Ufficiale – Uefa, Milan sentenza che estromette i rossoneri dall’Europa per la prossima stagione: con un comunicato arriva la stangata che tutto l’ambiente temeva.

Ufficiale Uefa Milan sentenzaUfficiale Uefa Milan sentenza | Purtroppo non c’e’ stato nulla da fare. La Uefa ha comunicato ufficialmente quello che tutto l’ambiente rossonero temeva da tempo. Rendendo vana la rincorsa all’Europa League della scorsa stagione. Il Milan restera’ fuori dalle coppe per il prossimo anno. Arriva il tanto atteso sconto per il club che se la cava una sola stagione, come anticipato da qualcuno questa mattina.

Ultime Milan: il comunicato della Uefa

“La camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario per Club (CFCB), presieduta da José Narciso da Cunha Rodrigues, ha preso una decisione sul caso AC Milan a seguito del rinvio del responsabile della camera di investigazione CFCB per la violazione delle norme del fair play finanziario, in particolare per la violazione della regola del pareggio di bilancio (break-even rule). Il club non potrà partecipare alla prossima competizione UEFA per club a cui è qualificata nelle prossime due (2) stagioni (una competizione sola nella stagione 2018/19 o in quella 2019/20, in caso di qualificazione). Contro questa decisione è possibile presentare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, secondo l’Articolo 34(2) del regolamento procedurale che governa l’Organo di Controllo Finanziario per Club UEFA, e secondo gli Articoli 62 e 63 degli Statuti UEFA. Le motivazioni della decisione verranno pubblicate su UEFA.com a tempo debito”.

Le nuvole sul mercato in casa rossonera

La sentenza colpisce al cuore i rossoneri anche dal punto di vista del calciomercato. L’estromissione dall’Europa potrebbe portare anche a una serie di cessioni illustri. Con Leonardo Bonucci e Gigio Donnarumma in primissima fila. Sul difensore ex Juve c’e’ il pressing del Manchester United, mentre Raiola non vede l’ora di portare l’estremo difensore a Parigi. Ma non va sottovalutata anche la difficolta’ che a questo punto il club potrebbe avere nel portare avanti trattative per acquistare altri calciatori. Come accaduto, ultimo solo in ordine di tempo, per Dusan Tadic. Seguito dal Milan e finito all’Ajax.

A riaprirsi potrebbe essere, nel frattempo, anche la trattativa per la cessione di una parte delle quote societarie all’imprenditore italo-americano Rocco Commisso, che resta in pressing sul Milan, nonostante il proprietario rossonero Li Yonghong abbia interrotto la trattativa per la cessione.

Fonti vicine all’imprenditore italoamericano assicurano il suo forte impegno nell’acquisto del Milan. Ma sottolineano anche che l’interesse da lui dimostrato ad investire nel mondo del calcio ha fatto arrivare sul suo tavolo diverse proposte per acquisire altri club, sia in Italia che in altri paesi europei. Secondo queste fonti, se non si dovesse sbloccare la trattativa con Li, Commisso potrebbe comunque coronare il suo sogno da bambino di possedere una squadra di calcio italiana.