Iran-Portogallo, sarà una formalità o diventerà un incubo per i lusitani?

Iran Portogallo qualificazione

Iran Portogallo qualificazione | Stasera alle 20:00 andrà in scena l’ultimo atto del Gruppo B di questi Mondiali. Da una parte Iran-Portogallo e dall’alta Spagna-Marocco, con solo questi ultimi fuori dai giochi. A meno di una clamorosa sconfitta da parte della Roja, si giocano la qualificazione solo il c.t. Queiroz e Santos.

Per Cristiano Ronaldo e company sarà una formalità o alla fine dei 90 minuti diverrà tutto questo un incubo? Bisognerà aspettare per capirlo. Certo è che da un lato un troviamo un Portogallo molto veloce ed imprevedibile. CR7 ritroverà al suo fianco il milanista André Silva. Dall’altro l’Iran affronterà questa gara in maniera molto più ‘abbottonata’, provando a far male in contropiede. A guidarli le due stelle Azmoun e Jahanbakhsh.

Agli ottavi l’incrocio sarà il seguente:

30 giugno – prima del Gruppo A vs seconda del Gruppo B (Sochi ore 20:00)

1 luglio – prima Gruppo B vs seconda Gruppo A (Mosca ore 16:00)

Alle 16:00 di oggi pomeriggio questa tabella si aggiornerà per metà dopo la sfida tra Russia e Uruguay, dedita a definire solo la posizione delle due nazionali che hanno dominato il Gruppo A in cui sono presenti l’Arabia Saudita e l’Egitto di Salah.

Iran-Portogallo, formazioni ufficiali

Iran (4-5-1): Beiranvand; Ramin, Hosseini, Pouraliganji, Haji Safi; Mehdi, Jahanbakhsh, Ezatolahi, Omid, Amiri; Sardar.

Portogallo (4-4-2): Rui Patricio; Cedric, Fonte, Pepe, Raphael; Quaresma, William, Adrien, Joao Mario; André Silva, Ronaldo.

La cronaca

Sblocca il risultato Quaresma con uno splendido gol sul finire del primo tempo: l’ex Inter si esibisce in una trivela spettacolare, il suo marchio di fabbrica. Nella ripresa i lusitani hanno subito l’occasione per chiuderla grazie ad un rigore che l’arbitro Caceres concede al 52′ ma Cristiano Ronaldo fallisce dagli 11 metri facendosi ipnotizzare dal portiere Beiranvand che indovina l’angolo. Da questo momento l’Iran acquista coraggio e pareggia nei minuti di recupero che sono 6 viste le numerose perdite di tempo: dagli 11 metri Ansarifard non sbaglia. Gli ultimi minuti sono concitati, con un altro gol l’Iran eliminerebbe proprio il Portogallo ma gli uomini di Fernando Santos resistono e passano il girone da secondi per peggior differenza reti con la Spagna. Agli ottavi subito supersfida con l’Uruguay.

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui