Mondiali, il Senegal batte la Polonia 2-1

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22

Polonia-Senegal, il risultato sarà decisivo

Polonia-Senegal

Andrà in scena alle 17.00 la sfida tra Polonia e Senegal in programma oggi allo stadio Otkrytiye Arena di Mosca. La gara sarà valida per il gruppo H. Il girone si prospetta come tra i più aperti ed equilibrati del torneo. Nessuna favorita, infatti, tra le altre due Nazionali del gruppo, Giappone e Colombia. Occhio perché chi passa potrebbe essere l’autentica sorpresa della competizione.

Polonia-Senegal: le formazioni ufficiali

Si respira tanta Italia nella lettura delle formazioni di Polonia e Senegal. La Nazionale europea dovrà rinunciare al centrale Glik ancora alle prese con un leggero infortunio. Nel Senegal, invece, ci sarà il difensore del Napoli Koulibaly che dovrà vedersela con il compagno di squadra Milik.

POLONIA (4-4-2): Szczesny; Piszczek, Cionek, Pazdan, Rybus; Blaszczykowski, Krychowiak, Zielinski, Grosicki; Lewandowski, Milik

SENEGAL (4-2-3-1): K.N’Diaye; Wagué, Koulibaly, Sanè, Sabaly; Gueye, P.N’Diaye; Sarr, Manè, Niang; Diouf.

La cronaca

Primo tempo che vede i polacchi imporre il proprio gioco al Senegal, che si è tuttavia difeso con ordine. La difesa africana, guidata da Kalidou Koulibaly, ha egregiamente stoppato l’artiglieria pesante dei polacchi costituita da Milik e Lewandowski. Bene il talento del Napoli Zielinski, l’unico a proporre alternative fantasiose, ma neanche lui è riuscito a cambiare il punteggio. Che invece è stato sbloccato sì da un polacco, ma a proprio sfavore: al 37′ Niang conquista palla di potenza e serve Mané. Il giocatore del Liverpool appoggia per Gueye il cui tira di destro viene deviato da Cionek e beffa Szczesny. 

Nel secondo tempo il Senegal raddoppia al 60′: Krychowiak sotto pressione nella metà campo offensiva appoggia all’indietro per Cionek. Il passaggio è fuori misura e Niang si precipita sul pallone. Szczesny esce male, il giocatore del Torino lo salta ed appoggia in rete il 2-0. La Polonia accusa il colpo ma nel finale trova, su calcio piazzato, il gol della speranza: Grosicki crossa dalla trequarti per Krychowiak che insacca di testa. Dubbi su in tocco di mano ma il VAR convalida tutto. Forcing finale ma non c’è tempo per il pareggio: Senegal e Giappone avanti nel girone ai danni di Polonia e Colombia.