Daniele Faggiano, direttore sportivo del Parma, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Parma.Live per parlare del mercato dell squadra crociataSpezia-Parma, Procura Federale

Il nome più vicino al Parma sembra quello di Viviano: “Mi confronto costantemente con Cordon, ieri ho trascorso diverso tempo con lui. Viviano è un giocatore che ci interessa, adesso vediamo un attimo e proviamo a chiudere. Silvestre? Stiamo ragionando su diverse situazioni. Dobbiamo vedere gli ingaggi, anche perché dobbiamo stare attenti al bilancio. Su Quagliarella? Non penso che si muova da Genova. Chiaramente mi piacerebbe prendere un giocatore che ha fatto 18 gol l’anno scorso, ma non so come poterlo convincere”.

Su Hetemaj e Antonelli

” Per Hetemaj stiamo vedendo. Non è che devo fare la squadra tutta domani o per il ritiro. In Serie A devo aspettare, perché gli ingaggi sono diversi e io ho pure della gente da far uscire. Il ragazzo ci piace perchè è in scadenza oltre al fatto che è esperto. Antonelli? Non so se è in uscita dal Milan”.

Difficile anche riprendere Edera, che è un suo pupillo? “Vediamo. Però bisogna capire che fa il Torino: dipende da tante situazioni, per esempio dal modo di giocare dei granata. Insigne e Ciciretti? Dobbiamo parlarne con la società che ne detiene il cartellino, noi vorremmo tenerli”.