Mondiali, Collina: “Var come un paracadute per evitare conseguenze pesanti a errori arbitrali”. Le parole del presidente della commissione arbitri della Fifa a due giorni dall’inizio della competizione iridata.

Mondiali, Collina Var

Mondiali, Collina Var | Gli arbitri selezionati per il Mondiale sono pronti per l’inizio del torneo. Il presidente della commissione arbitri della Fifa, Pierluigi Collina, presenta così la sua squadra a due giorni dal fischio d’inizio dei mondiali di Russia 2018. “È stato un processo lungo e faticoso ma ora gli arbitri hanno voglia di cominciare” ha detto Collina incontrando la stampa, sottolineando l’alto livello della preparazione raggiunta dai direttori di gara. Collina ha poi precisato che dopo il loro arrivo in Russia, i direttori di gara hanno arbitrato alcune partite di riscaldamento per “entrare nel ritmo” dei Mondiali.

Le parole di Collina

Argomento all’ordine del giorno l’uso della Var. Che servirà come “paracadute” per evitare che gli arbitri risentano delle “conseguenze pesanti” di un loro errore. Così Collina ha commentato la nuova tecnologia che sarà utilizzata per la prima volta quest’anno in un Mondiale. Precisando che gli arbitri presenti al torneo sono i migliori in assoluto ma che “nel caso commettano un errore in una partita importante, la gente si dimenticherà dei loro meriti passati e si ricorderà solo di quell’errore”.