Pep Guardiola scende in campo con una donazione in prima persona nella questione legata ai flussi migratori, tematica di drammatica attualità in questi mesi

Guardiola migranti nave | La nave Aquarius che cerca un porto nel mediterraneo, le ong e i loro finanziamenti, ma soprattutto un numero sconfinato di migranti che desidera una casa mentre viene trascinato dalle onde in mezzo all’oceano. Una tematica scottante, che dà il via a dibattiti a volte oltre ogni umanità, che il tecnico del City ha deciso di recuperare con un gesto importante.

L’allenatore del Manchester City infatti ha donato 150.000 € per riparare una nave della ONG Proactiva Open Arms, che in questi mesi ha evitato che affogassero nel Mediterraneo centinaia di persone provenienti dall’Asia e dall’Africa. A darne l’annuncio il n.° 1 della ONG, Oscar Camps: “Guardiola è venuto a trovarci, ma ci sono molti altri atleti che vogliono darci il loro aiuto”.  Proactiva Open Arms condivide con il mister le origine catalane, visto che ha sede legale a Badalona.

Non è la prima volta che Guardiola si lancia in attività per il sociale o la politica: per l’indipendenza della Catalogna ha letto svariati messaggi in pubblico ed ogni volta che ha potuto, anche durante le partite, ha indossato il vessillo catalano.