L’UEFA ha reso noti i meccanismi di distribuzione dei ricavi e del market pool per quanto riguarda la Champions League 2018-19, che vedrà impegnate 4 squadre italiane

Ai 12 club che parteciperanno agli spareggi sarà riconosciuto un totale di 30 milioni di eurociascun club eliminato riceverà una quota fissa di 5 milioni di euro. Per i club che prenderanno parte alla Champions League (tutte e 4 le squadre italiane coinvolte) vera e propria, ovvero dalla fase a gironi in poi, sono stati stanziati complessivamente 1,95 miliardi di euro. Le entrate nette disponibili per i club partecipanti verranno suddivise in questo modo:

• Il 25% sarà destinato alle quote di partenza (488 milioni di euro).
• Il 30% sarà destinato agli importi fissi relativi alle prestazioni (585 milioni di euro).
• Il 30% verrà assegnato sulla base delle classifiche dei coefficienti di rendimento decennali (585 milioni di euro).
• Il 15% sarà assegnato agli importi variabili (derivanti dal market pool) (292 milioni di euro).

Ecco tutti i ricavi per squadra dalla fase a gironi in poi

Ciascuno dei club qualificato alla fase a gironi riceverà 15,25 milioni di euro (ripartizione del 25% del totale). Per ogni gara della fase a gironi verranno assegnati dei bonus in base alle prestazioni: 2,7 milioni di euro per una vittoria e 900.000 euro per un pareggio.

Ricavi maggiori saranno riservati ai club che si qualificheranno alla fase a eliminazione diretta nel modo seguente:

• qualificazione agli ottavi di finale: 9,5 milioni di euro a club
• qualificazione ai quarti di finale: 10,5 milioni di euro a club
• qualificazione alle semifinali: 12 milioni di euro a club
• qualificazione alla finale: 15 milioni di euro a club
• La vincente della finale di UEFA Champions League riceverà 4 milioni di euro supplementari.
• I due club che si qualificano alla Supercoppa UEFA 2018 riceveranno 3,5 milioni di euro ciascuno, con la vincente che riceverà 1 milione di euro supplementare.

Come funziona il market pool

Una somma di ricavi importante, infine, arriverà ai club partecipanti alla Champions League attraverso la suddivisione del market pool (292 milioni di euro).  L’importo disponibile verrà distribuito in base al valore proporzionale di ciascun mercato televisivo rappresentato dai club partecipanti alla UEFA Champions League (dalla fase a gironi in poi) e suddivisi tra le squadre partecipanti di ogni federazione. Metà dell’importo che rappresenta il valore di ciascun mercato sarà ripartito tra le squadre in base ai risultati nel campionato nazionale precedente. Tra le squadre di ogni federazione si applica la seguente ripartizione.

Il valore esatto dei ricavi per ciascun club dal market pool si potrà conoscere insomma soltanto alla fine del torneo, visto che dipenderà da cinque fattori:

1) L’importo finale effettivo del market pool
2) Il tabellone delle squadre che partecipano alla UEFA Champions League 2018/19
3) Il numero dei club partecipanti alla UEFA Champions League 2018/19 per ogni federazione
4) La posizione finale di ciascun club partecipante nel campionato precedente
5) I risultati di ogni club nella UEFA Champions League 2018/19