Notizie Napoli, Sarri al palo: il Chelsea non pagherà la clausola

Napoli, Sarri il disoccupato, pur se pagato fior di quattrini. Come riportato dal Corriere dello Sport il fituro delle’x tecnico del Napoli potrebbe essere quello da disoccupato di lusso.

Maurizio Sarri, il regista cinquantanovenne della Grande Bellezza, della manovra illuminata, del gioco che ha giustamente stregato i palati ­ ni d’Europa (Guardiola, Klopp, Wenger) e i critici italiani al punto da trasformarlo in fenomeno mediatico, è rimasto per il momento col cerino in mano.

Il Chelsea, infatti, non ha intenzione di pagare la clausola. Il proprietario, Roman Abramovich, ha bloccato il progetto per ampliare Stamford Bridge. Vi è di mezzo pure il fatto che al momento non gli è stato rinnovato il permesso di soggiorno nel Regno Unito scaduto ad aprile.

Visti gli enormi investimenti già fatti in Gran Bretagna è legittimo domandarsi perché mai il patron dei Blues dovrebbe spendere altri soldi se a Londra potrà fare solo il turista. Anche per questo motivo la ricerca del nuovo allenatore rallenta. il Chelsea vuole evitare di pagare clausole o penali: nè per l’ingaggio di Sarri, nè tantomeno per allontanare Antonio Conte, che pure ha un contratto ­ no a giugno 2019.

Si cercano comunque alternative e si battono altre piste sottotraccia. Nei giorni passati vi è stato un nuovo contatto con Luis Enrique, che era stato o erto al club già ad aprile. E – questa la novità – è stato interpellato Laurent Blanc, ex tecnico del Paris St Germain. Il francese è libero da circa due stagioni.