Juventus, Marotta: “Emre Can? Sono ottimista”. Il direttore generale bianconero annuncia la prossima chiusura della trattativa per il centrocampista tedesco.

Juventus, Marotta Emre Can

Juventus, Marotta Emre Can | Dieci giorni per chiudere “nel bene o nel male” la trattativa con Emre Can. E’ il tempo fissato da Giuseppe Marotta, direttore generale e a.d. della Juventus, sul caso del ventiquattrenne centrocampista tedesco di origini turche. Marotta rivela “ottimismo” perché “Emre Can è un grande giocatore e la Juve un grande club”. Piena conferma, inoltre, per Douglas Costa che “sarà riscattato dal Bayern”. Sul fronte arrivi, per la fascia l’ex granata Darmian “é un profilo che interessa – ammette Marotta – E lo zoccolo duro della Juventus deve essere rappresentato da giocatori che indossano l’azzurro”.

Ultime Juventus: le strategie di mercato bianconere

Ma Marotta stoppa anche le indiscrezioni su un ritorno di Morata alla Juventus: “semplici voci, non voglio illudere nessuno”, dice il direttore generale bianconero. Quanto Pogba e Milinkovic-Savic, “considerati i valori di mercato, non ci avventuriamo nelle trattative”. Il dg spiega che “al momento non ci sono richieste da parte dei nostri calciatori di andarsene”. Per Mandzukic, Dybala e Higuain, “non prenderemo in considerazione eventuali offerte”, a meno di una precisa richiesta di cessione del ‘Pipita’, che però l’attaccante non avrebbe avanzato.

Per il ruolo di vice-Szczesny, infine, Perin potrebbe essere il profilo giusto: “Una grande squadra ha bisogno di due portieri di alto livello e noi lo cercheremo. Perin risponde a queste caratteristiche ma da qui a dire che la trattativa è conclusa ne passa”. Il dirigente promette comunque un mercato scoppiettante: “Abbiamo in cantiere alcune operazioni di mercato importanti”.