Attimi di paura per i giocatori e per lo staff dello Sporting Lisbona, squadra che gioca nella massima categoria portoghese

I membri della squadra sono stati vittime di un’aggressione in piena regola nel centro sportivo da parte dei propri tifosi. Come riferito dai media locali, 50 individui incappucciati hanno fanno irruzione in spogliatoio per insultare Jorge Jesus, tecnico della squadra, e i giocatori, ma non si sono limitati a questo.

Richiesta la rescissione immediata dei propri contratti

Infatti con l’ausilio di cinture e barre di ferro, hanno colpito con violenza i giocatori, provocando gravi ferite soprattutto a MisicBattaglia Bas Dost. Nessun dirigente era presente nel centro sportivo al momento dell’aggressione, fortunatamente per loro. Paura, alla quale segue la reazione dei calciatori: come riferito dal giornalista Cesar Luis Merlo, i giocatori dello Sporting hanno sporto denuncia, non intendono giocare la finale di Coppa di Portogallo in programma domenica. Inoltre tutti i calciatori, Acuña Battaglia in prima fila, hanno chiesto la rescissione immediata dei propri contratti.