Spalletti resterà il tecnico dell’Inter, con o senza la Champions. La dirigenza ha deciso, nei prossimi giorni Piero Ausilio lavorerà ad un rinnovo fino al 2021

Inter-Juve, Spalletti

Spalletti rinnovo Inter | Tutto nel calcio può succedere, ma secondo la Gazzetta dello Sport l’eventualità più probabile per il tecnico toscano è che continui sulla panchina nerazzurra per almeno 3 anni. Il suo attuale contratto scade nel 2019, ma nei prossimi giorni il responsabile dell’area tecnica Piero Ausilio lavorerà al suo prolungamento contrattuale, indipendentemente da Icardi, al di là della qualificazione in Champions, che resta alla portata di Perisic e compagni nonostante debbano attendersi un regalo da Lazio o Roma.

Serve continuità del progetto tecnico: le panchine cambiate dall’anno del triplete sono 11, più di una per stagione. Spalletti dal canto suo ha saputo porre rimedio ad un mercato alla fine non tanto esaltante e riportare a ridosso delle prime una società che aveva accumulato distanze siderali negli anni scorsi. Anche il pubblico, mai numeroso come quest’anno, sembra esserne convinto. In quest’ottica la Champions è importantissima ma non decisiva. Di sicuro il paletto dei 40-50 milioni di plusvalenze da fare entro il 30 giugno non dipende dal quarto posto e si cercherà di abbatterlo senza sacrificare i big, bensì qualcuno ora in prestito o della cantera. La mancata Champions semmai influirà da luglio sia per un minore appeal su certi giocatori sia per i 35 milioni circa che ballano tra la fase a gironi in Europa League o nella coppa maggiore.