Coni, Malagò: “Var fondamentale ma non è una scienza esatta. Agli arbitri sere equilibrio”

Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha parlato nel corso di un’intervista concessa ad alcuni qutidiani oggi in edicola tra i quali la Gazzetta dello Sport. Malagò partite in contemporanea

Coni, parla il presidente Malagò

“Polemiche? In vista delle ultime giornate, sarà scontato ma va ripetuto, agli arbitri chiedo equilibrio e saggezza anche per certi aspetti e valutazioni. Non dobbiamo dimenticare che la Var non è una scienza, punto. Ci sono gli elementi umani che devono entrare nell’ordine delle idee, di chiamarla e di valutarla.

Ci sono stati episodi, al punto che è stata messa in discussione la stessa Var, ma nel 90% dei casi in questo ultimo campionato il nuovo strumento ha risolto in positivo dei casi che invece sarebbero stati considerati in altro modo. Lo dico ai tifosi e all’opinione pubblica: sarà la proverbiale e tradizionale cultura italiana, se ci sono nove elementi positivi non vengono sottolineati, o non vengono sottolineati quanto meriterebbero, se c’è una volta un caso in negativo si leggono certe pagine e titoli cubitali… Questo succede non solo nel calcio, ma in tutto quello che avviene in Italia: se facciamo bene qualcosa è considerato scontato, se facciamo qualcosa che va male, per carità, è legittimo ma piovono polemiche da tutte le parti e questo riguarda tutti i settori, da tutte le parti.

Parole De Magistriis? Non ho mai espresso giudizi su persone che rappresentano la politica. Perché essendo funzionario pubblico, qualsiasi cosa mi viene strumentalizzata”.