Diego Lopez è a rischio esonero. La sconfitta sonora patita dal Cagliari contro la Sampdoria ha fatto traboccare il vaso: Giulini valuta la posizione del tecnico

Cagliari, Lopez

Cagliari esonero Lopez | Adesso i rossoblu navigano in pessime acque: il 4-1 subito a Genova in casa della Sampdoria significa un risicato +2 sulla zona retrocessione, occupata attualmente dai Chievo, Hellas Verona e Benevento. Ecco perché Giulini sta pensando alla sostituzione del tecnico per le ultime tre giornate, tutt’altro che facili. I sardi infatti dovranno affrontare in serie Roma, Fiorentina e Atalanta. L’allenatore del Cagliari è rimasto a lungo negli spogliatoi, dove ha avuto un confronto con il ds Carli e con il vicepresidente Filucchi, mentre il presidente Giulini, presente al Ferraris, ha abbandonato lo stadio al triplice fischio finale, come riportato dall’ANSA.

Al momento l’unica decisione presa dalla società è l’annullamento di tutti i permessi ai giocatori. Il Cagliari, infatti, tornerà compatto e al completo in Sardegna e questa sera la società valuterà il da farsi in vista di un finale di stagione difficilissimo. Il diretto interessato, Diego Lopez, ha parlato così nel post-partita: “Mi assumo le mie responsablità. Ci stiamo giocando la salvezza e non è ammissibile entrare in campo senza mordente. Possibile esonero? Io provo sempre a trasmettere le mie motivazioni al gruppo. L’allenatore è sempre in discussione, ma la scelta riguarda la società. A me dispiace solo per il bruttissimo primo tempo”.