Serie A, i risultati della 35^ giornata.

Serie A, i risultati

Serie A, i risultati | Dopo i due anticipi che ieri hanno visto la Roma vincere 4-1 contro il Chievo e la Juventus trionfare al cardiopalma 2-3 sull’Inter, le prime formazioni scese in campo nel lunch match delle 12:30 sono state Crotone e Sassuolo. Con i padroni di casa che hanno ottenuto una preziosissima vittoria per 4-1 sulla compagine di Iachini. Ai ragazzi di Zenga e’ bastato praticamente solo un tempo per avere la meglio. Quasi tutte nella prima frazione di gioco, infatti, le marcature. Con la doppietta di Trotta, intervallata dal gol del solito Simy. Il gol deli neroverdi di Berardi dal dischetto. Nella ripresa e’ sempre Simy a chiudere i discorsi e a siglare la sua personale doppietta. Con questa vittoria, i calabresi, in attesa delle gare delle 15, scavalcano ben 3 squadre e si portano a + 5 sulla zona retrocessione.

Le partite del pomeriggio

Risultati molto importanti nei match delle 15, soprattutto per la rincorsa all’Europa League. Con Sampdoria (4-1 al Cagliari), Milan (1-2 a Bologna) e soprattutto Atalanta (3-1 al Genoa) che ottengono tre vittorie preziosissime. In questo momento gli orobici andrebbero direttamente ai gironi, mentre per i rossoneri (in attesa della finale di Coppa Italia) ci sarebbero i preliminari. Colpo salvezza importantissimo per la Spal, in questo momento salva. La compagine di Semplici, sempre in rimonta, ringrazia Kurtic per la rete dell’1-3 che forse condanna definitivamente l’Hellas Verona alla Serie B. Orgoglio Benevento che pareggia 3-3 allo scadere contro l’Udinese, grazie a Sagna.

Fiorentina – Napoli delle 18

Dopo la vittoria della Juve in rimonta sull’Inter, oggi tutta Napoli si aspettava di vedere la riposta degli azzurri all’Artemio Franchi di Firenze, invece, contro i Viola è sceso in campo una squadra irriconoscibile. L’undici di Sarri ha completamente sbandato alla prima difficoltà cioè l’espulsione di Koulibaly avvenuta nei primi minuti della partita. Eh già, è stato proprio l’eroe di Torino a cadere. Via il senegalese il Napoli ha perso la bussola, merito anche di un Simeone che si è portato a casa il pallone infilando Reina per ben tre volte. Ora la Juve sale a +4, mentre la Fiorentina continua a lottare per l’Europa League.

La Lazio aggancia la Roma

Con una vittoria di misura sul campo del Torino, la Lazio trova tre punti importantissimi in chiave Champions League. Grazie al goal di Milinkovic-Savic i biancocelesti salgono a 70 punti, terzi a pari merito con i cugini giallorossi. L’Inter ora è a -4. Unica nota dolente l’infortunio di Immobile, uscito in lacrime dal campo. Domani dopo gli accertamenti si saprà qualcosa in più. Per ora si parla di stiramento.

Ecco i tabellini: 

ATALANTA-GENOA 3-1
16′ Barrow (A), 22′ Cristante (A), 74′ Ilicic (A), 80′ Veloso (G)

BENEVENTO-UDINESE 3-3
13′ Widmer (U), 24′ Viola (B), 76′ rig Coda (B), 78′ e 79′ Lasagna (U), 90′ Sagna (B)

BOLOGNA-MILAN 1-2
34′ Calhanoglu (M), 45′ Bonaventura (M), 74′ De Maio (B)

SAMPDORIA-CAGLIARI 4-1
7′ Praet (S), 26′ Quagliarella (S), 45+4′ Kownacki (S), 49′ Pavoletti (C), 86′ Ramirez (S)

VERONA-SPAL 1-3
13′ Valoti (V), 45′ aut. Fares (S), 72′ Felipe (S), 93′ Kurtic (S)

FIORENTINA-NAPOLI 3-0
34′, 62′ e 93′ Simeone (F)

TORINO-LAZIO 0-1
56′ Milinkovic-Savic