Crotone-Sassuolo, Iachini ha parlato ai microfoni di Sky Sport, al termine della sfida contro i calabresi persa per 4-1.

Crotone-Sassuolo, Iachini

Crotone-Sassuolo, Iachini | “La squadra veniva da otto risultati utili consecutivi e in questo modo abbiamo eguagliato il record del Sassuolo in Serie A – ha detto l’allenatore ai microfoni di Sky Sport – oggi dovevamo partire forte e avere la stessa determinazione che avevamo mostrato nelle partite scorse. Invece il Crotone ha sbloccato subito la gara con il primo gol e tutto il match ha così preso una piega difficile per noi. E’ un peccato perché non siamo riusciti a fare quello che avevamo preparato in settimana. Nel secondo tempo abbiamo anche reagito, ma quando sei in svantaggio devi essere più cinico e cercare di fare gol e noi purtroppo non ci siamo riusciti”.

Le parole di Iachini

E ancora: “Avevamo preparato tutta un’altra partita ma ne è venuta fuori questa – ha aggiunto l’allenatore neroverde – dovevamo essere più bravi, mettendo in campo la stessa applicazione e la stessa ferocia dell’ultimo periodo. Oggi non siamo però riusciti a fare nulla di quello che avevamo preparato, ripeto. Dobbiamo fare mea culpa, dovevamo essere più bravi a riaprire la gara e a trovare i gol, abbiamo sbagliato molto sul piano tecnico e su altri aspetti, tutti errori che in questi mesi non si erano verificati. Bisogna dare i giusti meriti al Crotone che ha fatto meglio di noi. Adesso testa alla prossima partita. Il mio futuro? Ho un ottimo rapporto con la società e con la famiglia Squinzi, ma adesso penso al campionato perché non mi piace perdere e quella che ho visto oggi non è la mia squadra”, ha concluso Iachini.