Max Allegri è intervenuto ai microfoni di Premium Sport al termine di Inter-Juventus, che ha visto prevalere i bianconeri, lanciati ormai verso il 7° scudetto

inter juventus allegri

Inter Juventus Allegri | Il tecnico bianconero ha analizzato la vittoria dei bianconeri ai microfoni della tv di settore Mediaset: “È stata una bella serata di calcio, tutti avevamo bisogno di vincere. Abbiamo giocato bene per tutto il primo tempo, nel secondo ci siamo addormentati e abbiamo preso 2 gol. Hanno fatto una partita straordinaria, sono però crollati dal punto di vista fisico e ne abbiamo approfittato. Per noi non era semplice, nel finale di stagione è normale che ci sia più pressione rispetto a settembre, anche in una squadra con grande forza mentale come la nostra si perdono certezze, per fortuna i ragazzi l’hanno ritrovata, il calcio è bello per questo, si vince e si perde in un minuto”.

Poi, sulle sue scelte: “Cuadrado terzino? Dovevo scegliere uno più offensivo, ci sta, magari leggeva peggio qualche diagonale. A questo punto il livello fisico conta poco, è tutto mentale. Benatia fuori? Le caratteristiche di Rugani con Icardi erano ideali per questa partita. L’aspetto mentale incide molto, sappiamo che per vincere il campionato bisogna vincerle tutte. Orsato? Ha arbitrato molto bene, è stato bravo, il metro di giudizio in Italia è fare andare il gioco, si può sbagliare come tutti, ma è uno dei migliori che abbiamo ed è stato all’altezza. Dybala? I campioni servono in questi momenti, altrimenti le società pagherebbero tutti allo stesso modo. Andranno al Mondiale, lui e Higuain”.