Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport per commentare la sconfitta per 5-2 con il Liverpoolroma di francesco

Queste le dichiarazioni di Di Francesco

Non possiamo sempre fare la partita fatta col  Barcellona. C’è stata una partita differente da come me l’aspettavo, poi certo se perdi tutti i duelli a centrocampo si perde la testa e la capacità di restare concentrati. Avevamo l’equilibrio giusto nei primi 25 minuti, non è stata questione di sistemi di gioco, se perdi ogni contrasto tutto questo tatticismo va a morire. Importante è stato segnare quei due gol nel finale perchè ci danno forza per la sfida di ritorno dove affronteremo il match con la determinazione giusta. Dobbiamo crederci, nulla è impossibile e lo abbiamo dimostrato anche in passato. Adesso è inutile fare processi a questi ragazzi che anche questa volta ci hanno messo l’anima: nulla è chiuso e lo sappiamo bene, adesso testa al campionato, non possiamo permetterci di toppare altre gare. Stasera abbiamo sbagliato la preparazione, si sono comportati in maniera opposta a come pensavamo. E’ successo sempre che quando perdevamo palla loro erano già in 6 nella nostra metà campo, erano sempre in superiorità, con molta semplicità ci superavano e questo non dovevamo permetterlo. Possiamo anche prendere tante sberle ma non dobbiamo disunirci e pensare di non potercela fare. E’ una competizione strana, tutto può essere ribaltato, sempre. Nel calcio quando perdi tanti duelli sei sempre in inferiorità numerica, facendo ciò perdi le partite.