Aleksandar Kolarov è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Liverpool-Roma, incitando l’ambiente verso la Champions e al tempo stesso allentando le pressioni che scaturiscono da Salah

kolarov liverpool roma

Liverpool Roma Kolarov | “Col Barcellona abbiamo giocato insieme”, afferma il difensore “non eravamo concentrati solo su Messi. Anche domani dovremo giocare insieme, facendolo possiamo fare grandi cose. Obiettivi? Non ci ho pensato, ho voluto solo vincere ogni partita. Non siamo qui per caso, dobbiamo fare due grandi partite. Dobbiamo giocare da squadra, il Liverpool non è solo Salah, dobbiamo stare attenti a tutti gli altri giocatori.

Vincere? Se siamo arrivati qui ci dobbiamo provare, ora viene il bello ma anche il difficile, siamo qui meritatamente e abbiamo l’obbligo di provarci. Totti? Non ho avuto la fortuna di giocarci insieme ma per noi Francesco è come un compagno di squadra, sicuramente avrà dato ottimi consigli a quelli che hanno parlato con lui. Anfield mette timore? La semifinale porta un’atmosfera speciale, è vero che parliamo di uno stadio particolare, credo che da bambino sogni di giocare questa partita. Ci sarà la carica del pubblico di casa, come del nostro la prossima settimana. Siamo tutti consapevoli di dove siamo, siamo tutti concentrati per domani”.