Aspettando i risultati di Serie A: Si apre con tre anticipi questa 34esima giornata. La prima a scendere in campo sara’ la Roma sul campo della Spal.

Risultati di Serie A | Comincia oggi la 34esima giornata di Serie A. Il primo match vedra’ di fronte Spal e Roma in un delicato doppio incrocio tra lotta per la salvezza e rincorsa a un piazzamento Champions. Competizione in cui i giallorossi in settimana affronteranno il Liverpool nell’andata delle semifinali. A seguire Sassuolo-Fiorentina e Milan-Benevento.

SPAL-ROMA, LE PROBABILI FORMAZIONI (ore 15):

Spal (3-5-2): 97 Meret, 4 Cionek, 23 Vicari, 27 Felipe, 29 Lazzari, 25 Everton Luiz, 28 Schiattarella, 19 Kurtic, 14 Mattiello, 10 Floccari, 7 Antenucci. (1 Gomis, 92 Marchegiani, 15 Vaisanen, 5 Simic, 21 Salamon, 24 Vitale, 12 Konatè, 9 Bonazzoli, 85 Dramè, 88 Grassi, 77 Viviani, 43 Paloschi). All.: Semplici.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Salamon, Costa, Lazzari.
Indisponibili: Borriello, Costa.

Roma (4-3-3): 1 Alisson, 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Silva, 4 Nainggolan, 16 De Rossi, 7 Pellegrini, 17 Under, 14 Schick, 8 Perotti. (28 Skorupski, 18 Lobont, 3 Pellegrini, 5 Juan Jesus, 13 Capradossi, 25 Bruno Peres, 6 Strootman, 21 Gonalons, 30 Gerson, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy). All.: Di Francesco.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Juan Jesus.
Indisponibili: Karsdorp, Kolarov, Defrel.
Arbitro: Tagliavento di Terni.

SASSUOLO-FIORENTINA (ORE 18):

Sassuolo (3-5-2): 47 Consigli, 13 Peluso, 15 Acerbi, 39 Dell’Orco, 98 Adjapong, 6 Mazzitelli, 4 Magnanelli, 29 Cassata, 26 Rogerio, 30 Babacar, 16 Politano. (77 Pegolo, 5 Lemos, 38 Ferrini, 8 Biondini, 22 Frattesi, 7 Missiroli, 32 Duncan, 10 Matri, 17 Pierini, 25 Berardi, 90 Ragusa). All.: Iachini.
Squalificati: Nessuno.
Diffidati: Magnanelli, Missiroli.
Indisponibili: Goldaniga, Lirola, Sensi.

Fiorentina (4-3-1-2): 97 Dragowski, 2 Laurini, 4 Milenkovic, 31 Vitor Hugo, 3 Biraghi, 24 Benassi, 17 Veretout, 14 Dabo, 8 Saponara, 9 Simeone, 25 Chiesa. (22 Cerofolini, 33 Brancolini, 15 Maxi Olivera, 51 Hristov, 19 Cristoforo, 76 Bruno Gaspar, 26 Ranieri, 32 Gori, 10 Eysseric, 28 Gil Dias, 11 Falcinelli). All.: Pioli.
Squalificati: Pezzella, Sportiello. Diffidati: Veretout, Vitor Hugo.
Indisponibili: Badelj, Lo Faso, Thereau.
Arbitro: Irrati di Pistoia.

MILAN-BENEVENTO (ORE 20.45):

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma; 2 Calabria, 17 Zapata, 19 Bonucci, 68 Rodriguez; 79 Kessie, 21 Biglia, 73 Locatelli; 11 Borini, 63 Cutrone, 5 Bonaventura (30 Storari, 90 A. Donnarumma, 20 Abate, 15 Gomez, 5 Musacchio, 31 Antonelli, 4 Mauri, 18 Montolivo, 8 Suso, 9 Silva, 7 Kalinic) All. Gattuso.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: nessuno.
Indisponibili: Conti, Romagnoli, Calhanoglu.

Benevento (4-3-1-2): 81 Puggioni, 88 Sagna, 6 Djimsiti, 16 Tosca, 3 Letizia, 14 Viola, 30 Sandro, 31 Djuricic, 8 Cataldi, 99 Brignola, 25 Diabatè Allenatore De Zerbi A disposizione: 22 Brignoli, 18 Gyamfi, 23 Venuti , 2 Rutjens, 29 Billong,8 Cataldi, 60 Volpicelli, 87 Lombardi, 11 Coda, 26 Parigini 33 Iemmello.
Squalificati: Lucioni
Diffidati: Brignola
Indisponibili: Antei, Memushaj, D’Alessandro, Costa, Guilherme
Arbitro: Mariani di Roma

Le gare di domenica e il monday night

Domenica il lunch match vedra’ di fronte Cagliari e Bologna, con i rossoblu di casa che ritrovano Barella dopo la squalifica e ripropongono Pavoletti al centro dell’attacco. Dove, dalla parte opposta, non ci sara’ Mattia Destro per infortunio. Al suo posto Palacio.

Nelle gare delle 15, Atalanta-Torino sara’ uno snodo cruciale per la corsa all’Europa League. Gasperini ritrova Toloi e lancia ancora il giovane Barrow con Gomez. Mazzarri potrebbe lasciar fuori Iago, affidandosi a Edera. L’Inter andra’ in casa del Chievo senza Gagliardini e con al suo posto Borja Valero. Davanti ballottaggio tra Candreva e Karamoh di fianco a Rafinha e Perisic alle spalle di Icardi. Nei padroni di casa ritorno al 4-4-2 con Stepinski e Meggiorini a giocarsi la maglia di fianco a Inglese. In Lazio-Sampdoria, Inzaghi ritrova Radi, ma perde Luis Alberto e Murgia. La buona notizia arriva da Parolo che appare recuperato. Con Immobile ci sara’ Felipe Anderson. Giampaolo punta su Ramirez alle spalle di Quagliarella e Zapata. Nell’Udinese contro il Crotone, in un match salvezza ad alto rischio, Oddo ritrova Lasagna e lo lancia subito nella mischia di fianco a uno trea Maxi Lopez e De Paul. Zenga punta ancora su Simy.

Il posticipo serale sara’ il match scudetto tra Juventus e Napoli. Con entrambi i tecnici impegnati a sciogliere i dubbi inerenti all’attacco. Allegri potrebbe lasciar fuori Dybala in favore di Mandzukic. Mentre Sarri deve scegliere tra Mertens e Milik per il ruolo di centravanti. Favorito, ma di poco il belga. Lunedi’ Genoa e Verona a Marassi in una gara in cui la formazione di Pecchia prova a conquistare insperati punti salvezza con Cerci-Fares-Verde in attacco. Ballardini, dopo il gol di Roma, dovrebbe riproporre Lapadula in avanti.