Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Crotone

Le parole di Allegrijuventus allegri

“Rispetto a quella contro il Napoli, la sfida di domani sarà quella più decisiva. Fino a che la matematica non arriva non si è vinto nulla. Crotone? Ha sei punti in più dell’anno scorso, trovammo difficoltà la passata stagione e figuriamoci adesso, che sembrano più forti e che sono in lotta per non retrocedere. I ragazzi hanno dato una bella risposta contro la Samp dopo Madrid e bisogna continuare così, servono altri 3 punti. Il Napoli ha l’unico obiettivo nel campionato, e faranno di tutto per tenerlo aperto fino alla fine”.

Sul botta e risposta tra Crozza e Benatia: “E’ una settimana che tutti parlano della partita di Madrid, non ne possiamo più. Ora basta, meglio stare zitti e lottare per i nostri obiettivi tenendo un profilo basso. Queste cose non fanno altro che disperdere energie. Fuori dal campo, qualunque cosa si dica non ci deve toccare. “.

Sulla formazione: “Barzagli è a disposizione, Pjanic no, al suo posto potrebbe giocare Marchisio. Valuterò oggi Bernardeschi e gli eventuali cambi da fare. Higuain se sta bene gioca, della diffida non mi interessa assolutamente. Servono le energie giuste. Benatia può giocare, Chiellini potrebbe avere un turno di riposo. In porta giocherà Szczesny. Buffon? La serata di Madrid gli ha fatto bene, ai campioni come lui servono scariche di adrenalina”.