Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Lazio: sfida da ex per lui, che a Roma ha allenato per 2 anni

Pioli conferenza Fiorentina | Il tecnico della Viola ha parlato davanti ai media prima della gara con la Lazio: Ci ha messo in difficoltà più di tutti con la loro fisicità e la loro presenza nella nostra metà campo ci hanno creato problemi. Anche se con loro abbiamo giocato due partite molto equilibrate, sia all’andata che in Coppa Italia. Da anni sono al vertice e hanno grandissima qualità. Servirà un’ottima prestazione da parte nostra”. Due anni importanti per il mister, che hanno significato tanto dal punto di vista umano e professionale: “C’è molto del suo nei risultati ottenuti. Sono sempre lì in cima, hanno anche vinto. Sta facendo benissimo in questa stagione così come nella scorsa. Io a Roma ho vissuto due anni molto intensi, il primo in positivo e il secondo in negativo, perché potevamo fare molto meglio. Ma ora la Lazio è il passato. Penso solo alla Fiorentina e al nostro finale di stagione”

Sui singoli: Dabo? È il centrocampista equilibrato e fisico che cercavamo. Chiesa sta migliorando, all’inizio dell’anno gli ho chiesto di migliorare il suo apporto nell’arco dei 90 minuti e lo sta facendo. Quando va in dribbling è pericolosissimo, ma a volte tende ad abbassare troppo la testa. Thereau non credo ce la faccia a recuperare”. Chiusura sul riscatto di Sportiello: “Marco sta facendo bene perché ha talento e questo è sotto gli occhi di tutti. Però ora siamo troppo focalizzati sul presente per pensare al futuro. Lui compreso”.