Napoli, Hamsik in questa stagione ha raggiunto e superato il record di gol di Maradona nella storia azzurra.

napoli hamsik

Napoli, Hamsik | Il ct della Slovacchia, Jan Kozak, ha parlato in esclusiva per Gonfialarete.com. Analizzando il momento della sua nazionale, ma anche del capitano Marek Hamsik. “Marek è un tipo di persona e di giocatore che ha bisogno di sentire la fiducia del suo allenatore. Inoltre ci ha messo un po’ a maturare completamente come giocatore e quando non gli è stata dimostrata tutta la fiducia di cui aveva bisogno, non è riuscito a brillare come con Sarri. Tre anni fa Sarri ha costruito un sistema intorno a Marek, sistemandolo al meglio in campo, così come con tutta la squadra.  Tre anni tuttavia sono un periodo molto lungo e probabilmente è arrivato il momento di cambiare questo sistema. Gli avversari stanno trovando le contromisure per affrontare il Napoli con efficacia. Marek ha già 30 anni e forse sarebbe da prendere in considerazione l’idea di cambiarlo, questo sistema”.

Ultime Napoli: Hamsik vive un momento di involuzione come tutta la compagine azzurra, ormai distante 6 punti dalla Juventus.

Kozak ha quindi confermato di aver dato un particolare consiglio ad Hamsik. “Si, gli avevo consigliato di lasciare Napoli. Lo feci dopo l’Europeo del 2016, quando a 28 anni era giunto all’apice della carriera. Fisicamente stava benissimo e si stava esprimendo su grandissimi livelli. E’ per questo che mi sono permesso di suggerirglielo, per approfittare di quel momento gli consigliai di cambiare squadra. Ma Marek ama Napoli, lui mette il cuore in ciò che fa e ha deciso di restare. A questo punto credo che resterà in azzurro ancora ed è a Napoli che chiuderà la sua carriera. Vincere lo scudetto con gli azzurri? Io me lo auguro per Marek e spero vivamente che ciò accada. Ma se devo essere onesto, la Juventus è una squadra più forte, con una maggiore mentalità e una rosa composta da giocatori che hanno un maggior desiderio di vincere”.