Lazio-Roma, Di Francesco ha parlato al termine del derby contro la Lazio, terminato sullo 0-0.

roma Di Francesco

Lazio-Roma, Di Francesco | Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del derby pareggiato per 0-0 contro la Lazio. “I due legni? In una partita sporca come questa certi episodi contano. E’ stata una gara in cui la Lazio ci ha portato a giocare in un certo modo, in cui ci siamo mossi molto male soprattutto con i due dietro la punta che si sono appiattiti molto. Dopo la mezz’ora con Nainggolan dietro la punta abbiamo fatto meglio. La Lazio ha avuto maggiore determinazione rispetto a noi. Abbiamo avuto alcune occasioni che non siamo riusciti a concretizzare come nostro solito”.

Ultime Roma: il rammarico di Di Francesco per la settimana della sua squadra

“Due giorni in piu’ per recuperare dopo il Barcellona? E’ fondamentale recuperare subito dopo una partita del genere, ma non sempre facile. Sembrava una gara diversa dal solito derby e questo non va bene. Pochi gol rispetto ai tiri? Ce la portiamo dietro da tempo. Ma questa squadra ce l’ha nel Dna come visto in Champions. Dobbiamo migliorare anche nella capacita’ di aggirare un avversario rimasto in 10, soprattutto sulle corsie esterne. Con la Fiorentina mi ero arrabbiato per la mancanza di determinazione. Ci manca un po’ di qualita’ nell’andare a concretizzare certe situazioni”.

“Meglio in Europa perche’ si gioca un calcio che si addice alla Roma? Penso di si’. Basta vedere le difficolta’ dell’Inter ieri contro l’Atalanta. Stasera la Lazio ha mostrato la sua fisicita’ mettendoci in difficolta’. E non siamo stati bravi a capirlo subito. Perche’ Manolas al centro? Per caratteristiche non ha il desiderio di creare superiorita’ offensiva giocando esterno. Fazio ha piu’ il desiderio di essere aggressivo in avanti, come Jesus”.

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui