Federico Bernardeschi, centrocampista della Juventus, è intervenuto ai taccuini della rivista UNDICI, per parlare del suo infortunio e del momento attuale dei bianconerijuventus bernardeschi infortunio

Queste le dichiarazioni di Bernardeschi

Mi sto allenando con la squadra, purtroppo ci sono ancora dei fastidi fisiologici, bisogna aspettare che facciano il loro corso. Già è un grande successo che mi possa allenare con la squadra senza aver fatto operazioni. Non farò nessuna operazione, è escluso al 100%”.

Dopo Madrid, più delusione o più rabbia? “C’è assolutamente molta più rabbia che delusione. Siamo molto concentrati sui due obiettivi rimasti e non vogliamo assolutamente sbagliare e deludere i nostri tifosi. Devo dire che ci sarà da divertirsi, vedrete una Juve arrabbiata e vogliosa di portare a casa due trofei. Buffon? Io dico sempre che Gigi è un esempio per tutti, lo è stato per vent’anni ed è un grandissimo campione. È un uomo passionale, come molte persone in questo sport. Ci sta che fosse deluso sul momento, per un rigore dubbio. Io a 24 anni non posso permettermi di giudicare un campionissimo come Buffon”.