Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro l’Atalanta

Queste le dichiarazioni di Spalletti

“Sul VAR ho già detto come la penso più volte. Verrà messa in pratica a livello mondiale, non ci sono altre alternative. Davvero un grande plauso a chi ha inventato questa tecnologia e ha deciso di proporla. A qualcuno faceva comodo che le cose rimanessero com’erano ma invece è andata così. Sono convinto che verrà usato. Non sta comunque a me commentare le parole di altre”.

E’ rimasto sopreso dei risultati delle italiane in Europa? “No, il nostro calcio si sta livellando verso l’alto in Europa e mi aspettavo qualche sorpresa. Anche noi amiamo partire da dietro e pressare alto come prima non accadeva. Serve il coraggio che ha mostrato la Roma. Anche la Juve aveva ribaltato un risultato impossibile ed è stata soltanto sfortunata con quel rigore all’ultimo secondo. Ai giallorossi vanno i miei complimenti: ha fatto vedere un calcio importante, tanta roba davvero. Gli sono montati addosso e hanno meritato l’impresa. Tutto è possibile”

Come stanno Vecino e Candreva? – “Sono da valutare, anche Miranda va visto attentamente, già con il Torino non stava benissimo. Tutte le squadre contano alcuni acciaccati. All’Atalanta mancheranno Ilicic e Petagna che sono giocatori importanti e di qualità, una cosa positiva per noi. Nonostante questo non dobbiamo sottovalutare il grande avversario che ci troveremo contro. E’ una partita fondamentale per il nostro cammino e non possiamo assolutamente sbagliare”.

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui