Real-Juve, Tommasi ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo le polemiche scoppiate dopo la sconfitta bianconera al Bernabeu.

Real-Juve, Tommasi

Real-Juve, Tommasi | “Purtroppo, come sempre, a parlare degli arbitri, a torto o a ragione, ci si ferma solo quando si perde. (Detto da chi ha conosciuto da vicino Byron Moreno; Italia-Corea del Sud, Mondiali 2002)”. Così il n.1 Aic Damiano Tommasi commenta le ultime polemiche arbitrali che hanno contraddistinto i quarti Champions di Juventus e Roma, nonchè la nazionale azzurra femminile.

Aic, Tommasi sugli episodi arbitrali contro l’Italia

“In comune nelle tre partite – ricorda Tommasi – ci sono stati anche i rigori. A Ferrara il Belgio ha pareggiato su rigore e un altro a favore degli ospiti è stato fischiato e poi annullato. A Roma in occasione del rigore su Dzeko si è gridato al cartellino rosso per Piquè. A Madrid la storia è cambiata per il fischio a 30″ dalla fine di un rigore molto discusso. A parte il fatto che l’introduzione della Var per Champions e partite delle Nazionali credo sia un’esigenza ormai per tutti, vorrei sottolineare che le imprese sportive sono quel sottile spazio che esiste tra il difficile e l’impossibile”.