Champions League, cinque squadre nel 2018-19 e’ una ipotesi probabile visto il cammino europeo di Roma e Lazio. Ma c’e’ anche uno scenario particolare, che potrebbe penalizzare la quarta in classifica al termine della stagione.

Champions League, cinque squadre

Champions League, cinque squadre | La meravigliosa impresa della Roma contro il Barcellona ha aperto le porte a scenari imprevisti in vista della prossima Champions League. Anche l’Italia ha una (in attesa della Juventus) candidata alla vittoria finale del trofeo che sara’ alzato al cielo di Kiev. Cosi’ come lo stesso si puo’ dire per il successo in Europa League, che vede la Lazio tra le favorite. E proprio una concomitante affermazione delle due compagini capitoline potrebbe creare una serie di combinazioni, difficili, ma assolutamente realizzabili.

Va prima di tutto ricordato che da quest’anno, nel nostro Paese, ad andare in Champions League saranno le prime quattro classificate. Mentre in Europa League tocchera’ alla squadra vincitrice della coppa Italia piu’ la quinta e la sesta posizionate in campionato. Per essere piu’ chiari, se il torneo fosse finito oggi, in Champions andrebbero Juventus, Napoli, Roma e Lazio. In EL Inter, Milan (come sesta o come vincitrice della coppa Italia) e Fiorentina (nel secondo preliminare). I viola si qualificherebbero, da settimi, considerato che (sempre al momento) le due finaliste della coppa di Lega hanno gia’ un piazzamento europeo.

Ultime Serie A: tutti i possibili scenari riguardanti la prossima Champions League per le italiane

Ma tra i tanti scenari possibili, tutti illustrati da Fulvio Santucci su Twitter, ce n’e’ uno in particolare, che avrebbe dell’incredibile. Ovvero, se Roma e Lazio vincessero rispettivamente Champions ed Europa League, ma terminassero il campionato dal quinto posto in giu’, ad andare a giocare la prossima coppa dalle grandi orecchie sarebbero solo le prime tre in classifica. Si’ perche’ gli altri due posti sarebbero occupati di diritto proprio dalle due formazioni capitoline, fresche vincitrici dei massimi trofei europei. E nessuna nazione puo’ essere rappresentata in Champions da piu’ di 5 squadre.

Ovviamente, vista la classifica, l’ipotesi e’ peregrina. Ma come in ogni campo delle ipotesi che si rispetti, e’ giusto tenerla in considerazione. Ecco quali sono tutti gli altri possibili scenari.