Juventus, news: Moggi fa infuriare i tifosi bianconeriMoggi Calciopoli

Luciano Moggi, ex dg della Juventus, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a tmw:

Notizie Juventus, le parole di Moggi

“La Juve non ha mai avuto chance in Champions. Deve pensare a vincere campionato e Coppa Italia. A centrocampo era inferiore al Real Madrid, se in difesa ci fosse stato uno più giovane probabilmente quella rovesciata Cristiano Ronaldo non l’avrebbe neanche fatta.

Centrocampo nettamente inferiore, in attacco il Real è come il Barça come con Messi. La squadra di Allegri comunque – continua l’ex dirigente bianconero -non devono mai darsi per persi prima di giocare.

Roma? Lasciamo stare, l’esito non va neanche considerato. Se non ha chance la Juve, figuriamoci la Roma”.

Moggi sui singoli

“Dybala? È un buon giocatore, mica è un fenomeno. I campioni sono altri. Dybala è un ottimo giocatore, potrà anche migliorare. Ma non si può considerare un grandísimo.

Non lo cederei in estate. Nel campionato italiano è un punto di forza. Dybala comunque è importante anche in campo europeo, ma non è Messi e ne Ronaldo”.

Su Buffon

“Ha una mente e un cervello da fuoriclasse. È cosciente delle proprie forze. Potrebbe fare ottime cose per un altro anno. Però deciderà lui.

Sarri? Al momento non ha vinto niente. Se perde il campionato ha zero titoli, qualcosa dovrà pur cambiare. Giuntoli ha fatto il suo dovere e Sarri anche. Ritengo sia difficile che Sarri si muova: è preferibile che resti a Napoli. Se la richiesta è del Monaco può restare in azzurro”.

Nazionale: a chi la panchina?

“Tutti dicono Mancini. È uno valido. Ci sta. Prendere lui significherebbe dare un allenatore di immagine alla Nazionale. E poi è un tecnico preparato. Si è parlato anche di Capello, ma vuole smettere di allenare. È uno cosciente delle sue forze, capisce quando arriva il momento di attaccare le scarpette al chiodo. Ha deciso di smettere”

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui