Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Torino, lanciandosi in una sibillina interpretazione del gol annullato a Icardi

Inter Spalletti VAR | Il tecnico toscano, oltre che tra i più preparati tatticamente, è anche uno degli allenatori comunicativamente più abili. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore a proposito del gol annullato ai Icardi nel derby: “Io ricordo bene le parole di Rizzoli, basta ascoltarlo bene. Lui parla di margine di tolleranza di centimetri dove si vuole che prevalga la decisione del campo, per me valgono quelle parole lì, ma poi non sto a commentare né a discutere niente. Ma mi lascia ancora più perplesso il fuorigioco fischiato a Icardi quando era un metro dentro la linea”. 

Sulla partita con il Toro

“È dall’inizio dell’anno che le partite sono difficili. Poi se si parla del Torino, a livello professionale ho sempre avuto difficoltà ad incontrarlo. Sono abituati a lottare per tradizione e quindi bisognerà entrare subito nell’ordine di idee di quello che dovremo fare per portare a casa il risultato. Ho guardato le ultime partite e mi sembra che sia in un momento in cui voglia consolidare un atteggiamento e una tattica da proporre. Ha fatto svariate prove. Mazzarri è un allenatore d’esperienza internazionale, sa il fatto suo e conosce il suo lavoro. È difficile prevedere oggi come giocherà il Toro proprio perché hanno fatto varie prove, bisognerà essere pronti ad aspettarsi qualcosa di diverso”.

Sullo stato di forma dell’Inter

“Adesso sono più contento, questa Inter mi piace e ci trovo gusto a lavorarci e a farne parte, anche a pensarmela per il futuro. Non so a che percentuale siamo, ma siamo una squadra totale anche nel modo di fare e nelle potenzialità he mostriamo in partita. Possiamo ambire a fare qualcosa di importante, abbiamo tutte le soluzioni dentro anche se ci abbiamo messo un po’ per trovarle”.