Benevento-Juventus, le formazioni ufficiali: le scelte di De Zerbi e Allegri

Benevento-Juventus, le formazioni ufficiali

Benevento-Juventus, le formazioni ufficiali | Sono state diramate le formazioni ufficiali della sfida che tra un’ora circa vedra’ la Juventus scendere in campo a Benevento. Lo stadio Vigorito pieno in ogni ordine di posto per vedere i campioni d’Italia, che al momento, Napoli permettendo, viaggiano verso il settimo scudetto consecutivo. E i sanniti sono pronti a provare a fare un insperato favore ai partenopei.

Benevento-Juventus: fuori Higuain e Cuadrado

Max Allegri, nonostante le indiscrezioni della mattinata, lascia fuori Douglas Costa, con Higuain. Davanti spazio al tridente Cuadrado-Mandzukic-Dybala. De Zerbi rilancia Sandro e Sagna. Davanti Diabate’ eroe della gara con il Verona.

Benevento (4-3-3)Puggioni; Sagna, Tosca, Djimsiti, Venuti; Viola, Sandro, Djuricic; Guilherme, Diabate, Brignola.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic.

Benevento-Juventus, la cronaca

PARZIALE: 26′ pt: 1-1 | 16′ Dybala, 24′ Diabate’

La gara si mette subito sul binario giusto per i bianconeri, che dopo poco piu’ di un quarto d’ora vanno in vantaggio grazie al gioiello di Dybala, che si riscatta dopo l’espulsione contro il Real.

Ma il Benevento non crolla, anzi, si rialza e al 24′, con l’uomo del momento, Diabate’, sigla l’incredibile quanto meritato pareggio.

Ma il “veleno” del primo tempo tra Benevento e Juventus sta tutto nella coda. Quando l’arbitro Pasqua, con l’aiuto del Var assegna un calcio di rigore ai bianconeri per fallo su Pjanic. Dybala dal dischetto non sbaglia.

Nella ripresa il Benevento continua a crederci e trova il pareggio al 51′ su colpo di testa del solito Diabate’. Che svetta piu’ in alto di Benatia per la rete del 2-2.

Al 74′ ancora un episodio con l’arbitro protagonista. Rigore assegnato ai bianconeri per fallo su Higuain di Viola. Dybala dal dischetto per il 2-3.


All’82esimo un altro dei subentrati di Allegri decide e forse chiude la partita. Douglas Costa tira fuori dal cilindro un meraviglioso colpo di sinistro che batte un incolpevole Puggioni.

Finisce la gara e la Juventus vola a +7 sul Napoli.