Allegri: “Mercato? Non serve rinnovare. Real, meglio che a Cardiff. Ecco chi gioca domani” juventus allegri

Ultime Juve Allegri Real | Allegri: “Mercato? Non serve rinnovare. Real, meglio che a Cardiff. Ecco chi gioca domani”. Consueta conferenza stampa di presentazione in vista di Benevento-Juventus per Massimiliano Allegri. Il tecnico dei bianconeri rispondendo alle domande dei giornalisti ha trattato diversi temi, dal suo futuro al momento attuale che sta attraversando la squadra.

Il match col Benevento“Domani partita di campionato che dobbiamo assolutamente vincere. Contro una squadra che in casa sta facendo bene, giocheremo alle 15 e ci sarà il primo caldo della stagione. Mancano 8 partite di campionato, partita da vincere. Dovremo mantenere il vantaggio sul Napoli, altrimenti gli daremo più possibilità di vincere”.

La sconfitta col Real Madrid –  “Cose che capitano, quando giochi contro una grande squadra. Abbiamo fatto bene per 60 minuti, gli obiettivi non cambiano. Dobbiamo smaltire la sconfitta. Non sono preoccupato. Lo scorso anno abbiamo dato tre gol al Barcellona, il calcio è questo specialmente quando giochi le partite di Champions. Lo scorso anno abbiamo subito di più contro il Barcellona, loro non hanno segnato e noi si. Abbiamo fatto meglio che a Cardiff. La squadra ha fatto quattro anni di alto livello europeo contro grandi squadre”

Rivoluzione Juventus? – “L’anno prossimo la Juventus non dovrà rinnovare, dovrà fare un mercato come sempre in maniera straordinaria. Abbiamo sempre cambiato, miscelando giovani e giocatori di esperienza. Ora dobbiamo pensare a campionato, Coppa Italia e Champions, dove dovremo disputare grande partita perché siamo feriti ma non ancora morti. Il futuro è una cosa a cui non penso, perché penso al presente”.

Indicazioni di formazione per domani – “Gioca Szczesny. Non giocherà Chiellini, difficilmente partirà Howedes titolare ma può essere impiegato. Non ci saranno Barzagli e Bernardeschi. Possibile che Mandzukic e Cuadrado giochino dal primo minuto. Higauin? Devo valutare con chi giocare davanti ma è probabile che stia fuori. Non ho ancora deciso.”