Simone Inzaghi è intervenuto davanti alle telecamere di Sky nel postpartita di Lazio-Salisburgo: ottima prestazione dei biancocelesti, a tal punto che il risultato sta un po’ stretto al tecnico

lazio salisburgo inzaghi

Lazio Salisburgo Inzaghi | Il tecnico biancoceleste si è mostrato soddisfatto nel post partita avallando i festeggiamenti dello stadio, ma al tempo stesso rammaricato per un risultato che poteva essere ben più rotondo. “Per quello che si è visto in campo potevamo fare un risultato migliore. Il colpo di testa di Milinkovic, il tiro di Patrick, su Caicedo il portiere ha parato di faccia. Ma non era semplice, hanno subito 5 gol in tutta la competizione e stasera 4. Abbiamo fatto bene comunque ad esultare, con questa squadra e questo pubblico ci toglieremo delle soddisfazioni. A Salisburgo però sarà una partita da giocare con attenzione. Quando hai dei giocatori con questa disponibilità speravo nel loro sprinti, Lulic e Radu rientravano dopo 15 giorni da Kiev. I cambi che ho fatto, la disponibilità di chi non gioca dall’inizio, è un bel gruppo, che deve continuare a lavorare. Abbiamo tante partite davanti a noi, tra cui il derby, ma siamo fiduciosi”.

“Quando troveremo il tempo faremo una cena, abbiamo segnato oltre 100 gol senza far gol quinto su quinto, stasera è successo e mi tocca offrire. Al di là della partita di Dortmund, il Salisburgo mi ha impressionato contro la Real Sociedad, totalmente liberi, hanno giocato semplicemente, per questo giovedì a Salisburgo sarà difficile. Oggi ho detto alla squadra che avevamo regalato una partita agli avversari in precedenza: oggi non è successo, ma servirà fare una buona partita lì dove sono più forti, in uno stadio caldo. Avranno degli assenti, ma stasera non ha giocato un coreano (Hwang Hee Chan ndr) che è molto molto interessante”.