Roberto De Zerbi ha commentato la meritata vittoria dei suoi in casa del Verona: un 3-0 rotonda che aumenta il rammarico per un Benevento destinato alla retrocessione

Benevento Verona De Zerbi | “La partita di oggi fa aumentare i rimpianti su quanto si sarebbe potuto fare e non si è fatto. Se guardiamo alla partita contro il Cagliari, la avremmo potuta vincere 3-0 e abbiamo perso nel finale al primo tiro in porta”, ha commentato a caldo il tecnico dei Sanniti. Una vittoria però che non può che dare speranze contro la Juventus: “Affronteremo la Juventus con maggiore entusiasmo perché la vittoria di oggi fa aumentare la rabbia per quello che poteva essere e non sarebbe stato. Un entusiasmo che deriverà dal giocare contro la squadra più forte d’Italia: metteremo in campo le nostre poche armi a disposizioni per fare risultato perché non ci siamo già battuti. Loro saranno arrabbiati e vorranno certamente riscattare la prestazione in Champions League, sarà una bella gara. Non giocheremo contro i bianconeri pensando già al Sassuolo”.

Sul futuro

“Sto riflettendo su tutto quando ne ho il tempo. Trovare la qualità di uomini che ho trovato in questa società è difficile al di là della categoria: parlo di uomini al di là del calcio ma oggi è ancora presto per queste riflessioni”.