Frimpong ricorda gli screzi con Nasri ai tempi dell’Arsenal: “Ha detto che se avesse voluto poteva comprarmi, non lo rispetterò mai. E’ un idiota”

Nasri razzismo Frimpong |Ancora problemi fuori dal campo per Samir Nasri che, adesso, deve fare i conti con le accuse di razzismo avanzate nei suoi confronti dall’ex compagno Emmanuel Frimpong il quale ricorda in particolare un episodio avvenuto dopo una partita contro il Liverpool del 2011/12.

In quell’occasione Frimpong venne espulso a venti minuti dalla fine sullo 0-0 e alla fine il Liverpool vinse 2-0, forse anche a grazie alla superiorità numerica. “Mi aspettavo che Wenger si arrabbiasse davvero tanto . In realtà era molto calmo, ma Nasri nei miei confronti aveva l’atteggiamento di chi pensava: Abbiamo perso la partita a causa tuaEro un ragazzo giovane, non sapevo davvero cosa stavo facendo ed ero devastato. Mi sentivo come se avessi deluso tutti e lui mi stava davvero incolpando, quindi non ero felice”, racconta Frimpong al ‘Tepegraph’,.

Mi ha sempre criticato, anche quando sbagliavo qualcosa in allenamento e una volta mi ha persino detto: Potrei comprarti se solo lo volessi.  Ad essere onesti, probabilmente avrebbe potuto farlo in quel momento, ma quel ragazzo non mi piace. Perché? Perché è un idiota. Chiaro e semplice. Non avrò mai rispetto per lui“.