Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida con l’Atalanta, recupero della 26ma giornata di Serie A

Allegri conferenza Juventus Atalanta | Sarà una partita molto diversa da quella rinviata per neve: Gasperini potrà contare su quasi tutti gli effettivi, alleggeriti del fardello degli impegni europei. Ma per Allegri il pericolo è comunque dietro l’angolo: “L’Atalanta può contare su giocatori che si equivalgono, è sempre una gara difficile”. Il momento astrale però è ormai favorevole ai bianconeri, che possono portarsi a +4 sul Napoli: “Sarri è stato bravissimo a portare il Napoli a certi livelli di gioco e possono vincerle tutte da qui in avanti. Noi dobbiamo andare avanti per la nostra strada, abbiamo ancora delle partite difficili. C’è lo scontro diretto, quindi è tutto aperto”. 

Sui singoli

“Solo Alex Sandro al momento è affaticato. Benatia sta bene, devo valutare se schierare Higuain o Mandzukic. Rientrano Matuidi e Buffon. Il rigorista? È Dybala, e lo sarà finché deciderò io”. Sugli infortunati: “Bernardeschi ha un problema di origine traumatica, speriamo di recuperarlo presto. Cuadrado ha un infortuno di natura diversa, non posso ancora dire quando ritornerà, se fra 2 settimane, 3 o un mese. Vedremo”.