Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, a margine della 22a edizione del premio Albano Aramini ha rilasciato alcune dichiarazioni sul momento attuale della sua Inter.

Le parole di SpallettiInter, Spalletti

Se il Milan ci preoccupa? Ci guardiamo intorno, così per il Milan, la Lazio, la Sampdoria, l’Atalanta e le altre. I primi quattro posti sono ambiti e noi siamo nella corsa. Gli 0-0 contro Napoli e Juve? Credo significhi che abbiamo delle qualità importanti e che quando le mettiamo in campo possiamo giocarcela con tutte. Il problema è che quando giochi con squadre che sulla carta sono inferiori devi ragionare e proporre. Evidentemente quando giochiamo con squadre forti riusciamo a prendere il loro passo e la loro mentalità”.

 Abbiamo fatto perdere lo scudetto al Napoli con il pari di ieri? Non direi. La corsa è ancora apertissima. Come sono aperti ancora tanti obiettivi di questo campionato. Skriniar? Ha qualità e carattere, ce la mette costantemente e prende decisioni importanti nei momenti importanti”.

SUL PREMIO – “Qualsiasi premio ti riempie di felicità, se questo viene dal tuo territorio è chiaro che dà ancora più orgoglio. In questa città hanno iniziato e hanno raccolto le caratteristiche tanti uomini di calcio vincenti. Il premio è dedicato a una persona che ha saputo costruire per lo sport di questa città, Aramini ho avuto il privilegio di conoscerlo quando ero qui a lavorare ed è stata una figura fondamentale per Empoli”.