Crotone, Ursino: “Sapevo che Gasperini sarebbe diventato un grande tecnico”

| 10/02/2018 13:25

Crotone, Ursino racconta Gasperini

Il ds del Crotone, Ursino, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport in vista della sfida di questo pomeriggio tra i pitagorici e l’Atalanta. Sulla panchina della Dea siede Gian Piero Gasperini il quale lavorò a Crotone proprio con Ursino ds.

Crotone, Ursino bostock

Crotone, Ursino alla Gazzetta dello Sport

“Gasperini: si capiva che sarebbe diventato un grande tecnico. Faceva un 3-4-3 molto veloce, verticale e spettacolare. Sono stati 3 anni bellissimi: la promozione in B, seguita da un’insperata salvezza all’ultima giornata e con una penalizzazione di 3 punti. Poi nel terzo abbiamo sfiorato i playoff. Avremmo potuto andare in A 10 anni prima. L’esonero del 2004 fu una sorpresa: è successo in casa del Genoa, tutto è nato da un litigio in panchina con il presidente Vrenna. Poi tornò e ha fatto il miracolo. Ricordo cosa mi ha detto prima dell’ultima partita ‘non si preoccupi, ci salviamo’. Se è pronto per una grande squadra? Certo, anzi dirò di più: dipendesse da me, gli affiderei la Nazionale. Più facile la salvezza del Crotone o l’Atalanta in Europa? Posso solo dire che con Zenga non scendiamo in B”.


Continua a leggere