Benevento, il presidente Vigorito su Totti

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ha parlato nel corso di un’intervista oncessa a ReteSport:

Benevento, le parole di Vigorito

“Abbiamo fatto questo mercato per non retrocedere. Sagna ha capito che qui il calcio è passione a calcio si può giocare non solo ad alti livelli, ma anche per strada. Per fortuna lui ha capito che il calcio non è fatto solo di cifre, ma anche di amore per questo sport.

Totti? Ci ho pensato, ma ho capito che non era possibile. Ho grande rispetto per Totti uomo. Ci stavo riflettendo, ma quando è arrivata la sua decisione di lasciare il calcio ho deciso di rispettare la sua decisione. È uno degli atleti che ha dimostrato di essere una persona trasparente e un grande calciatore. Solo chi non ama il calcio poteva pensare di non volere Totti nella propria squadra.

Nello sport si partecipa per dimostrare a se stessi e agli altri che nulla è impossibile. Mi sono trovato meglio con i calciatori stranieri che sono stati più disponibili. Alcuni giocatori italiani hanno preferito fare panchina altrove anziché giocare qui, come se ci fosse la peste. Ma anche se ci fosse, bisognerebbe aiutare chi ha la peste, non tirarsi indietro”.