Tanti auguri a Gianluigi Buffon, il portiere più forte di tutti i tempi

| 28/01/2018 09:05

I quaranta anni di Buffon

Mentre è in discussione il suo futuro, Gianluigi Buffon spegne 40 candeline. Il portiere nativo di Carrara raggiunge un traguardo importante in una vita costellata di successi e soddisfazioni. Quaranta primavere per il portiere più forte della storia del calcio; una storia iniziata il 28 gennaio del 1978 e destinata a durare per l’eternità. Gli inizi nel calcio sono tra Liguria ed Emilia Romagna, con l’iscrizione alla scuola calcio Canaletto ed il passaggio al Parma nel giugno del 1991. Iniziò da centrocampista ma a 14 anni si ritrova costretto a giocare tra i pali da quel momento non li ha più abbandonati.buffon

 

L’esordio in Serie A di Buffon

Il 19 novembre del 1995, sotto la guida tecnica di Nevio ScalaGigi fa il suo esordio in massima serie con i crociati. Una partita tutt’altro che semplice contro il Milan terminata con il risultato di 0-0. Buffon aveva solo 17 anni ma all’esordio tra i “grandi” risultò tra i migliori. L’anno dopo diventò a tutti gli effetti il portiere titolare della compagine gialloblu con cui vincerà una Coppa Italia ed una Coppa UEFA nella stagione 1998/1999.buffon parma

Buffon e la Juventus

Nel 2001 approda alla Vecchia Signora per la cifra di 75 miliardi delle vecchie lire più il cartellino di Jonathan Bachini, allora valutato 30 miliardi. Buffon diventò così il giocatore più pagato nella storia del club bianconero. Da quel momento vive diciassette anni da protagonista raccogliendo un’infinità di titoli: sarebbe difficile elencarli tutti, considerando anche quelli individuali ma basta citare gli otto scudetti, le quattro edizioni della Coppa Italia e la vittoria del campionato di Serie B dopo lo scandalo “Calciopoli” che vide Gigi restare in bianconero al pari di Del Piero e pochi altri.

Buffon in Nazionale

buffon

Inutile dire che Buffon ha segnato anche la storia della Nazionale italiana. Ritenuto il portiere più forte di tutti i tempi, fu tra i protagonisti del Mondiale vinto nel 2006 in Germania. Giocatore con più presenze della storia in azzurro, vanta 175 apparizioni con 144 reti subite. Una vita di successi e soddisfazioni, tanti auguri Gigi.

 


Continua a leggere