In Arabia Saudita le donne potranno finalmente andare allo stadio: il cammino verso la parità è fatto di piccole conquiste che passano anche per il calcio.

Arabia Saudita, anche le donne potranno andare allo stadio

Segnatevi questa data, perché almeno per le donne e per l’Arabia Saudita è storica: per la prima volta, nella partita tra Al-Ahli e Al Batin ha potuto assistere anche il pubblico femminile. In campo sono stati segnati cinque gol dai padroni di casa contro gli avversari, ma non sarà questo a rendere epica la partita.

L’abolizione del divieto era stata annunciata dal Re Salman e rientra nel sistema di riforme Vision 2030, con il quale suo figlio e principe Mohammed bin Salman, cerca di introdurre un Islam più moderato all’interno del Paese. Così si è arrivati alla riapertura dei cinema dopo 35 anni e alla possibilità sempre per le donne di poter guidare

Ma l’Arabia Saudita resta uno dei paesi con più ampio divario fra le condizioni dei due sessi: è infatti ancora impossibile per le donne richiedere il passaporto, viaggiare sole all’estero, sposarsi, aprirsi un conto bancario e avvia determinate attività commerciali, senza il consenso di un tutore maschile come il padre, il fratello o il marito.

Calciomercato24.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui