Le parole dell’ex romanista Paulo Sergio

L’ex attaccante brasiliano della Roma Paulo Sergio e’ intervenuto negli studi di Sky Sport, per parlare dei giallorossi, ma non solo. A cominciare dai suoi vecchi compagni di squadra. “Ricordo un mio gol alla Juventus su assist di Di Francesco, quando vincemmo la partita. Eusebio ha cominciato benissimo come allenatore. Ora ha bisogno di tempo per imporre il suo gioco. Anche Guardiola ne ha avuto bisogno. Tommasi? Lo vederei bene in Figc. E’ sempre stato un bravo ragazzo. Totti? Si vedeva gia’ nel 1997 quando sono arrivato che aveva personalita’. Il brasiliano piu’ importante in Italia attualmente e’ Alisson della Roma”.

Il brasiliano ha anche parlato dell’impatto di due grandi tecnici con il Bayern. “Guardiola ha fatto un buon lavoto. La Nazionale tedesca ha imparato a giocare con lui. Ancelotti ha perso lo spogliatoio. Mi dispiace per lui. Differenze tra Serie A e Bundesliga? In Germania c’e’ una media spettatori di 41mila persone”. E, infine, proprio su due ex giocatori che dal campionato tedesco sono arrivati in Italia quest’anno. “Çalhanoğlu va aspettato. Douglas Costa? Ho provato a convincerlo a rimanere, ma voleva andar via”.