Milan, Berlusconi tuona: “Con una sola punta non si va da nessuna parte”

| 21/12/2017 07:45

Milan, Berlusconi al vetriolo contro Gattuso

Milan, Berlusconi attacca Gattuso e dà indicazioni tattiche. L’ex patron rossonero, ai microfoni di Premium Sport, ha analizzato il momento vissuto dal Diavolo. L’imprenditore milanese in particolar modo ha sentenziato sulla scelta di schierare una sola punta da parte del tecnico subentrato a Montella: “Soffro e provo un forte dolore perché le cose non stanno andando come dovrebbero. E non sono d’accordo sull’utilizzo di alcuni giocatori e sul modulo usato in questo periodo. Non è possibile giocare con una sola punta, che spesso si trova in difficoltà in mezzo ai tanti difensori avversari. La soluzione? Semplice: due attaccanti con Bonaventura trequartista”.

Milan, Berlusconi indica i top player

Il Cavaliere ha anche parlato di quei giocatori che possono essere classificati come “Top Player “Tre, non di più. Oltre a Bonaventura, non così inferiore rispetto a Kakà, vedo i soli Donnarumma e Suso. Mi piacerebbe vedere al Milan giocatori da Milan, non quelli di oggi che non sono all’altezza di quelli che c’erano prima”.

Milan, altre indicazioni tattiche da Berlusconi

Il proprietario di Mediaset ha inoltre fornito altre indicazioni tattiche a Gattuso:  “I terzini dovrebbero agire da vere e proprie ali, proprio come accadeva con Sacchi. In questo modo in area di rigore ci sarebbero almeno tre giocatori ad aspettare i cross. Ho parlato con Arrigo, Ancelotti e Capello: tutti concordano con la mia idea. Ora mi auguro che il mio consiglio venga preso in considerazione. Anche per questo sono diventato il presidente più vincente della storia”.


Continua a leggere