Juventus – Inter, sfida anche sul mercato. Obiettivo comune Romagnoli

| 08/12/2017 08:15

Juventus ed Inter non si sfideranno solo domani sera, ma anche per Alessio Romangoli in sede di mercato. Come scrive Tuttosport, tutto ruota intorno agli equilibri e agli sviluppi futuri del Milan, anche a livello di mercato.

Inter e Juve su Romagnoli

Superfluo sottolineare l’interesse della Juventus nei confronti in particolare del destino di Alessio Romagnoli. E in questo senso il derby d’Italia si sposta al tavolo del mercato, perché anche l’Inter non è indifferente al fascino di un difensore giovane, di talento e potenzialmente a buon mercato. Anzi ottimo, qualora le necessità rossonere di fare cassa dovessero convergere nella decisione di cedere alcuni gioielli. Non è peraltro così scontato, anche perché il contratto in scadenza nel 2020 inserisce Romagnoli di diritto nell’elenco dei calciatori con priorità di rinnovo dalle parti di Casa Milan. Tuttavia lo status del difensore è proprio uno dei motivi per cui Romagnoli potrebbe finire sul mercato in estate. Perché l’ex romanista era stato pagato 25 milioni e tra qualche mese sarà a bilancio per 10, previo ammortamento: dunque è più facile che tra i sacrificabili finisca una potenziale, cospicua plusvalenza.

Il forte interesse della Juventus è dettato dall’abitudine del club bianconero ad acquistare i migliori italiani, soprattutto nel reparto arretrato. In particolare se giovani. Perché Beppe Marotta e Fabio Paratici dovranno fare i conti con lo svecchiamento progressivo della difesa. In casa ci sono già Daniele Rugani e Mattia Caldara, quest’ultimo acquistato dai bianconeri e in prestito all’Atalanta fino al termine della stagione. Con l’eventuale ciliegina rappresentata da Romagnoli, la Juventus si assicurerebbe la difesa della Nazionale italiana dei prossimi anni come già successo in passato con la BBC. Ma di certo nemmeno l’Inter sta a guardare. L’operazione Skriniar della scorsa estate è la dimostrazione di come il club nerazzurro stia lavorando per rinforzare anche la retroguardia. Derby d’Italia tra Juventus e Inter pure per un altro giovane di livello top in Europa: José Gimenez, uruguaiano 22enne che potrebbe lasciare l’Atletico Madrid nonostante la clausola rescissoria da 65 milioni.

Ma non è finita

La Juventus anticipa i… saldi del prossimo mercato e sta lavorando da mesi in maniera intensa per arrivare a Emre Can. Non è un mistero che il tedesco del Liverpool sia indicato quale rinforzo ideale per un centrocampo da corazzata in Champions. Lo status di giocatore che andrà a parametro zero lo rende uno dei pezzi pregiati dell’estate. Ma per assicurarsi Emre Can sarà necessario chiudere l’operazione ben prima. E la Juventus ci sta provando in maniera seria, tanto da essere adesso, secondo le indiscrezioni che arrivano dall’Inghilterra, in pole position per il tedesco che, a meno di colpi di scena, andrà via da Liverpool: i Reds hanno in più occasioni provato a rinnovargli il contratto, trovandosi finora sempre di fronte al “no grazie” del diretto interessato e del suo entourage. Del resto Emre Can è alla ricerca di una nuova sfida dopo gli anni in Premier. Questo però non esclude che le sirene milionarie del City siano inefficaci, anzi. La Juventus rimane in ogni caso una candidata credibile per un’operazione “alla Khedira”. Tuttavia in Italia non ci sono soltanto i bianconeri a tentare il centrocampista. Altro derby con l’Inter, anche per Emre Can. E lo stesso duello si profila pure per il giovane viola Federico Chiesa, sul quale peraltro si sono già fiondati altri top club italiani, come Napoli e Roma.

Fonte: Tuttosport


Continua a leggere