Giovanni Simeone, attaccante della Fiorentina, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a La Repubblica:

LE PAROLE

“Il fatto di essere un figlio d’arte mi ha fatto un po’ soffrire da piccolo ma ora non ci penso più. Chiesa è un giocatore che ha molta fame, il mio obiettivo è quello di fare più gol possibili”.