Fiorentina, questione stadio

La Fiorentina aspetta ancora che il ministro dell’ambiente firmi le carte e che Palazzo Vecchio presenti il progetto per lo spostamento della Mercafir. Dalla pancia del ‘Franchi’ filtra solo solo “soddisfazione per la buona notizia” circa il parere favorevole della Commissione tecnica di VIA sull’ampliamento dell’aeroporto di Peretola.

Entro il 31 dicembre la società dovrebbe presentare in Comune il progetto definitivo per la riqualificazione dell’intera area Mercafir, ma visto lo stallo un ulteriore slittamento è praticamente scontato. Senza tempi certi per lo spostamento del mercato, la Viola ha difficoltà a firmare accordi con partner finanziari che possano coprire almeno una parte del mega investimento da 400 milioni per la costruzione di stadio e zona commerciale previsti nel progetto presentato a marzo.