Champions League: saluta il Napoli

Finisce 3-1 la gara d Champions tra il Feyenoord ed il Napoli. Partono bene gli azzurri che trovano il vantaggio dopo soli 2 minuti. Sugli sviluppi di un calcio di punizione la palla resta in area grazie alla deviazione di Albiol prima e Mertens poi, sul pallone arriva Piotr Zielinski che mette dentro la rete del vantaggio parenopeo. A metà della prima frazione di gioco, complici anche le pessime notizie in arrivo da dall’Ucraina, il Napoli non insite e si fa raggiungere dalla rete di Jorgensen.

Nella ripresa gli azzurri demotivati dal doppio vantaggio dello Shakthar su Manchester City entrano in campo demotivati e scarichi mentalmente. La rete della vittoria arriva al 91′ quando St.Juste insacca il gol che regala i primi tre punti al Fayenoord.

 

IL MIGLIORE Ounas 6.5 – Entra bene a metà del secondo tempo offrendo a Sarri un’alternativa importante in attacco.

IL PEGGIORE Mertens 5 – In campo è un fantasma, si divora in due occasioi il gol vittoria.

La squadra di Maurizio Sarri prenderà pare all’Europa League: gli azzurri tuttavia non saranno sorteggiati in prima fascia in virtu’ dei soli 6 punti nel girone. Le teste di serie, infatti, saranno le 12 vicitici dell’Europa League e le 4 miglior terze nel girone di Champions. Il gol nel finale relega il Napoli a 6 punti, tra le 4e peggiori classificiate.